GIOVANNI ANTONIO CYBEI

Un grande scultore per Modena

25 ottobre 2019 – 15 marzo 2020

La Galleria Estense prosegue nel ciclo di mostre dossier con un inedito focus sullo scultore Giovanni Antonio Cybei (Carrara, 1706-1784). Per la prima volta sarà riunito il nucleo di opere modenesi di questo grande artista, di formazione toscana e romana, che percorse una lunga carriera lavorando per l’alta committenza italiana e per le corti di Europa e Russia. Saranno esposti i busti in marmo che egli eseguì per la Biblioteca Estense con i ritratti postumi di Carlo Sigonio e Ludovico Antonio Muratori, restaurati per l’occasione e affiancati per la prima volta ai loro raffinatissimi modelli in terracotta. Quindi la mostra si concentrerà sulla massima impresa di Cybei, ovvero la colossale statua equestre in marmo del duca Francesco III d’Este. Eretta in piazza Sant’Agostino per volere del Comune di Modena, fu distrutta dopo solo un ventennio sull’onda della Rivoluzione francese. La città perse così un capolavoro artistico e un elemento chiave del nuovo assetto urbano settecentesco, che potranno rievocarsi attraverso il modello in gesso originale, la fedele incisione a stampa del monumento e il suo unico frammento superstite.

 

25 ottobre 2019 – 15 marzo 2020

Galleria Estense

Largo Porta Sant’Agostino, 337

Modena

 

Servizi

Ascensore Ascensore

Bookshop Bookshop

Audioguida Audioguida

Magazine

TuttiTutti

12/04/2021

Velázquez e il ritratto di Francesco I d’Este (1638)

 Velázquez e il ritratto di Francesco I d’Este (1638) Abbiamo già parlato di Francesco I d’Este qualche mese fa, sempre qui sul nostro magazine (https...

Leggi tuttoLeggi tutto

15/03/2021

Astronomia e astrologia in un manoscritto rinascimentale

 Tra i molti tesori della Biblioteca Estense ve n’è uno assai particolare. È un piccolo manoscritto di appena 25 pagine che non contiene testi ma solo...

Leggi tuttoLeggi tutto

19/02/2021

Et in Arcadia Ego del Guercino: la committenza

 L’identità del committente dell’Et in Arcadia ego di Guercino risulta ancora oggi sconosciuta. Esistono diverse ipotesi a riguardo. Una delle più acc...

Leggi tuttoLeggi tutto